Il bikini body si costruisce in inverno. Questo statement dovrebbe diventare una filosofia di vita che eliminerebbe, così, le cose affannose e infruttifere verso un corpo da urlo solitamente intraprese a maggio. Prendersi cura del proprio corpo durante le stagioni fredde, non solo ci dà un ampio margine d’azione spalmato su un arco temporale più lungo, ma ci permette di variare e di avere un approccio davvero a 360° e non solo targettizzato sulle zone che non ci piacciono proprio.

Primo step verso la costruzione del nostro corpo perfetto è detossinarlo.

Hydrafacial ha messo a punto il protocollo “Limphatic Therapy” che rimuove le scorie e le tossine, svelando una pelle sana, dall’aspetto disinfiammato.  Per rassodare e perdere i centimetri di troppo Endymed con la sua radiofrequenza multisorgente a fasi alternate brevettata, propone una gamma di trattamenti che scolpiscono letteralmente la silhouette. Grazie alla tecnologia non invasiva 3 DEEP possiamo ridefinire i nostri punti critici in mezzora, senza bisogno di tempo di recupero con risultati visibili sin dalla prima seduta. Questo tipo di trattamento è il più richiesto ed è facile capire il perchè. Siamo quotidianamente bombardati dai media e dai social con immagini di corpi perfetti, a volte naturalmente irreali, che è difficile sottrarsi a questa pressione. Il desiderio di ottenere risultati in tempo celere, abbinato alla paura di sottoporsi ad un vero e proprio intervento chirurgico, portano inevitabilmente a scegliere trattamenti di alta gamma ed efficaci come questi.

E avere un paziente felice del proprio aspetto, con una sana consapevolezza del proprio corpo, è uno dei punti cardine sui quali si basa la filosofia di Endymed.  Grazie ai suoi manipoli, Contour, Shaper e Mini-Shaper – si possono ottenere: riduzione della circonferenza, riduzione della cellulite, rassodamento delle braccia, delle cosce, dei glutei, affinamento del punto vita e rassodamento dell’addome. Programma un ciclo di 6/8 sedute ravvicinate, più una seduta mensile di mantenimento, arriveremo all’estate più in forma che mai.

E cosa dire delle smagliature?? Messo a punto da un team di ricercatori israeliani per la cura di cicatrici e cheloidi Enerjet si sta rivelando la nuova frontiera nel trattamento delle smagliature. Iniettando senza aghi e ad altissima velocità (535 km/h) un composto terapeutico a base di acido ialuronico, è in grado di provocare un effetto esplosione, “effetto blast”, nella pelle diffondendo i principi attivi e generando la produzione di nuovo collagene e un successivo rimpolpamento e rassodamento della pelle.