Non sono proprio il comfort food per eccellenza, ma la loro composizione ricca di minerali, fibre e vitamine, fa dei broccoli un cibo che dovremmo consumare quotidianamente.

Dall’alto potere saziante, poco calorici, hanno un grande potere antiossidante e quindi sono un prezioso ingrediente anche per la nostra bellezza. Il sulforafano in essi contenuto inibisce i geni responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Solo da alcuni anni l’estratto di broccoli è assurto agli onori della cronaca per la grande resa che ha nella formulazione di cosmetici e cosmeceutici.
Questo estratto ha una grande efficacia nutriente e idratante, grazie all’alta percentuale di vitamina A, vitamina C e vitamina K. In più il calcio e gli omega 9 e omega 6 completano la formula di questo succo di bellezza.

Analizziamole una per una.
La vitamina A non solo è un potente antiossidante, ma aiuta a contrastare gli effetti dell’invecchiamento cutaneo sopratutto quello indotto dagli agenti inquinanti esterni. L’estratto di broccolo è utile sia alla pelle giovane, sia a quella matura, dato che rigenera le cellule, le protegge e ne stimola la riproduzione.
La vitamina C stimola la biosintesi del collagene, che garantisce la morbidezza, l’elasticità e il turgore della pelle. Senza tralasciare l’attività schiarente svolta dall’acido ascorbico che fa dell’estratto di broccoli un siero antimacchia, che si può utilizzare anche d’estate sotto il sole (sempre applicando sopra la crema con protezione solare). Il potere antisettico invece è di grande aiuto nella cura dell’acne.

I laboratori di ricerca che hanno dato vita alla linea ZO Skin Health ideata dal dottor Zein Obagi, non potevano lasciarsi scappare un tale ingrediente. Ed ecco che l’estratto di broccoli è presente nella formulazione di Wrinkle + Texture Repair, prodotto leader nella lotta alle rughe e alla perdita di tono, sfruttando quindi la stimolazione della produzione di collagene. Anche Enzymatic Peel ne contiene una buona dose, esaltandone le proprietà schiarenti e lenitive. Funzioni lenitive contenute anche in Pomatrol, ideale per la cura della pelle nel post procedura.

E se da bambini la parola “broccoli” era un supplizio, ora sappiamo che se volgiamo riavere lo stesso incarnato di quando eravamo disgustati da questa “simpatica” verdura, non possiamo esimerci dal mangiarne un bel piatto a pranzo o a cena.