Guardatevi allo specchio. Se avete la pelle spenta, atonica, con rush cutanei la colpa potrebbe essere del surplus di zuccheri che abbiamo ingurgitato durante le feste. L’amara verità è che anche lo zucchero è tra le cause dell’invecchiamento cutaneo precoce. Ma per ogni danno c’è un rimedio.

E se il primo è quello di dare un taglio drastico al consumo agli zuccheri in tutte le loro forme (compresi pasta e pane) favorendo il consumo di cereali integrali, frutta e verdura fresche possibilmente entro le 17 (lo zucchero ha un potere eccitante, tra l’altro, quindi disturbatore del riposo notturno), il secondo è quello di detossinare la pelle con prodotti ad hoc. Concedersi un bel bagno rilassante con sali del Mar Morto, o meglio ancora con sali di Epson (ma solo dopo aver ricevuto un parere positivo dal vostro medico), aiuterà ad espellere le tossine in modo molto piacevole. Usare lo scrub a giorni alterni sotto la doccia almeno per una settimana, aiuterà la pelle a rinnovarsi con più facilità e ad assimilare meglio i principi attivi contenuti nei prodotti che utilizzeremo nella nostra routine purificatrice. Stesso discorso vale per il viso, dove la fase di detersione diventa il cardine sul quale far girare tutto il nostro programma di recupero.

Usare un cleanser, come Exfoliating Cleanser di ZO Skin Health, ad alto potere pulente seguito da un leggero scrub, consigliatissimo Dual Action Scrub sempre della gamma ZO Skin Health, sono i due step fondamentali da ripetere mattina e sera. A seconda della nostra problematica possiamo concederci una bella maschera due, tre volte alla settimana. All’aloe vera per calmare, allo zolfo per purificare più in profondità.

Hydrafacial, oltre al programma di pulizia intensa, ha ideato anche un protocollo linfodrenante da provare assolutamente durante il nostro detox. Sembra un rimedio della nonna, ma bere tanta acqua resta sempre e comunque il consiglio principale per affrontare un periodo di detossinazione, magari tiepida e a stomaco vuoto in modo da dare una mano anche all’intestino ad eliminare scorie e a riprendere la sua attività in modo sano e normale. Ora, fate tutto questo per almeno 15 giorni (meglio se 21) e riguardatevi allo specchio.