Enerjet e mesoterapia: la nuova frontiera dei trattamenti contro la cellulite ostinata

La mesoterapia è un trattamento medico mininvasivo molto efficace contro la cellulite. Se ormai avete provato di tutto, ma la vostra buccia d’arancia è sempre lì, l’intradermoterapia è la soluzione al problema. Nata nell’ambito della medicina antalgica, oggi la mesoterapia è utilizzata con successo dalla medicina estetica, perché dà risultati visibili già dopo la prima seduta. Vediamo come funziona e quali sono tempi e costi dei trattamenti.

Vi siete iscritte a qualsiasi tipo di corso in palestra, avete corso, nuotato, saltato sul trampolino, sollevato pesi e fatto centinaia di ripetizioni con le fasce elastiche, avete mangiato chili di ananas, avete detto addio ai carboidrati, bevuti ettolitri di acqua, avete fatto saune, massaggi e quant’altro, ma la cellulite non se n’è andata. Prima di gettare la spugna, il trattamento a cui sottoporsi è la mesoterapia. 

Cos’è la mesoterapia

Nota anche con il termine medico “intradermoterapia distrettuale”, la mesoterapia è un trattamento medico mininvasivo che dà ottimi risultati nella cura di edemi, nel drenaggio dei liquidi e nella riduzione di cuscinetti di grasso localizzati. In medicina estetica, veicolando altri tipi di farmaci, viene utilizzata anche come trattamento antinvecchiamento.

La mesoterapia è nata in Francia, nei primi anni ’50, quando il dottor Michel Pistor dimostrò l’efficacia dell’utilizzo di farmaci tramite iniezioni intradermiche. L’origine non è legata alla medicina estetica, ma a quella antalgica dato che Pistor usò per primo questa tecnica per alleviare il dolore nelle patologie muscolo-scheletriche, per curare l’insufficienza venosa degli arti inferiori e altre vasculopatie. Venne riconosciuta come terapia effettiva nel 1958, in Italia arrivò in seguito, negli anni ’70.

I principi su cui si basa la mesoterapia sono essenzialmente tre: 

  • poco farmaco
  • non di frequente
  • nel punto giusto. 

Come si esegue la mesoterapia

La metodica più diffusa è quella effettuata attraverso micro-iniezioni, cosa che può spaventare e far propendere al non sottoporsi a questo trattamento. In realtà non è un trattamento doloroso, sebbene alcuni farmaci iniettati possano dare una sensazione di lieve bruciore che scompare immediatamente. Gli aghi usati sono della lunghezza di 4/6 millimetri, attraverso i quali si somministrano al paziente dei farmaci in piccolissime dosi direttamente nell’area intradermica. Il principio attivo può “lavorare”, quindi, direttamente dove ce n’è necessità, eliminando il ristagno dei liquidi nei tessuti cutanei e sottocutanei andando così ad eliminare la cellulite. 

È di recente utilizzo anche il device EnerJet che permette l’inoculazione dei farmaci senza ricorrere all’uso degli aghi, cosa che può convincere tutti gli ago-fobici a sottoporsi a questo trattamento che diviene così totalmente indolore senza perdere in efficacia. In Italia, il dottor Giuseppe Maria Izzo, sta da tempo testando questa metodica con risultati più che soddisfacenti. 

Leggi anche: Addio alle smagliature con EnerJet

Mesoterapia estetica (h2)

L’utilizzo della mesoterapia in medicina estetica è ideale per contrastare gli inestetismi della cellulite, eliminare il ristagno dei liquidi e gli accumuli adiposi come cuscinetti localizzati e “grasso ostinato”, spesso resistenti al dimagrimento. I farmaci iniettati sono principalmente lipolitici (sciogli-grasso). Nel caso in cui, invece, si stia trattando il viso, verranno usate sostanze biorivitalizzanti che favoriscono il ringiovanimento della pelle, acido ialuronico per un effetto filler e liftante.

Trattamenti di supporto

Per raggiungere risultati ottimali e sfoggiare gambe e glutei da top model, in aggiunta alla mesoterapia è consigliato sottoporsi a massaggi linfodrenanti, idromassaggi, applicazione di fanghi snellenti e drenanti, carbossiterapia. Oltre a curare l’alimentazione con una dieta equilibrata e ricca di alimenti drenanti e che stimolino il microcircolo come cetriolo, ananas, mirtilli.  

Effetti collaterali

Sia che sia effettuata con aghi sia con Enerjet, è possibile la comparsa di pomfi che scompaiono da soli nel giro di poche ore. Gli aghi possono causare piccoli lividi e sensazione di bruciore nella sede di inoculazione del farmaco. Gli effetti collaterali dovuti ai farmaci sono pressoché nulli, dato che la sostanza resta in una zona circoscritta, e sono limitati ad allergie specifiche e sconosciute ad uno dei componenti del farmaco stesso. La mesoterapia è controindicata in gravidanza e allattamento, in presenza di patologie oncologiche o in pazienti che seguono una terapia con anticoagulanti orali.

Tempi e costi

La mesoterapia a scopo estetico viene eseguita in cicli di 8-10 -15 sedute distanziate da una settimana e poi un mantenimento di una ogni 15 giorni fino all’ottenimento del risultato richiesto. Il trattamento dura 15-20 minuti. I risultati non sono purtroppo permanenti e durano dai 6 agli 8 mesi, dopo i quali è consigliabile ripetere il ciclo. Per i costi del trattamento con Enerjet chiedi al medico di riferimento.

Leggi anche: Ridisegna la tua silhouette con Endymed Contour

Enermedica è specializzata nell'importazione e nella distribuzione, in esclusiva per l'Italia, di prodotti medicali alamente innovativi e apparecchiature di medicina estetica di ultima generazione

Contatti

 

Sede legale: Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma

 

Sede amministrativa: Via Vigentina, 142/144 – 27100 Pavia

P.iva:
02037030182

Numero verde:
800911820

Telefono:
(+39) 06 89673786

Email:
[email protected]

Hai altre domande?

Contattaci!

Seguici:

@2020 All Rights Reserved. Enermedica S.r.l. P.IVA: 02037030182
Via Umberto Giordano, 70 - 00124 Roma
Privacy Policy - CookiePolicy