Labbra carnose senza filler o chirurgia: l’innovativo trattamento Perk

Si possono avere labbra rimpolpate anche senza ricorrere alla chirurgia. Ed anche il filler può essere superato, a favore di trattamenti meno invasivi che garantiscono labbra carnose, senza gonfiarle con bisturi o iniezioni. Le labbra sono uno strumento di seduzione ma anche estremamente delicate. È giusto trattarle con accortezza, per essere sempre a prova di bacio.

Da un anno a questa parte le abbiamo celate dietro alla mascherina, ma le labbra restano sempre ai vertici delle richieste di interventi e trattamenti medico-estetici. Simbolo di seduzione per eccellenza, le donne, sin dall’antichità, amano dipingersi le labbra per metterle in evidenza (il primo rossetto risalirebbe al 280 a. C., appartenuto alla regina sumera Shubad). A volte, però, la bocca può essere anche causa di disagio, un po’ per natura (labbra troppo sottili o asimmetriche), un po’ per il passare del tempo (assottigliamento del vermiglio).

Anatomia delle labbra e armonia del viso

Le labbra sono uno dei punti focali dell’estetica di un viso. Possiamo avere occhi pazzeschi e un naso da statua greca, ma se abbiamo labbra inesistenti o troppo pronunciate, o sottilissime, l’armonia del volto risulterà estremamente compromessa. Dalle labbra fuoriescono le parole e attraverso la mimica labiale esprimiamo una varia gamma di emozioni e stati d’animo, arrivando a sostituire con un gesto frasi intere. Per questo, da sempre, sono al centro dell’attenzione dei nostri interlocutori e l’importanza della loro estetica diventa fondamentale.

La conformazione anatomica delle labbra è abbastanza articolata. Se genericamente distinguiamo solamente labbro superiore e labbro inferiore, possiamo entrare nello specifico parlando di vermiglio del labbro superiore e vermiglio del labbro inferiore (le zone pigmentate in varie tonalità di rosa/rosso) e bordo del vermiglio (il contorno labbra). Le labbra sono formate da porzioni di cute, rivestimenti cutaneo-mucosi e mucosa (la parte interna).

I punti di congiunzione delle due labbra, comunemente individuati come angoli della bocca, scientificamente sono chiamati commessure orali. L’arco di cupido, invece, è quel piccolo solco che si trova tra le labbra e il naso ed è rappresentato dalla parte finale della colonna del filtro, cioè lo spazio interposto tra naso e bocca. La sua è una funzione prettamente estetica e la sua accentuazione (naturale o ottenuta tramite filler) ha un estremo potere seduttivo. Ad esso è legato anche uno dei più famosi racconti chassidici della tradizione ebraica: questo solco sarebbe il segno lasciato dal tocco dell’angelo dell’oblio sulle labbra del bambino appena nato che così dimenticherà tutto ciò che ha appreso nel grembo materno sulla Torah e sulle vite precedenti.

Come volumizzare le labbra senza chirurgia

Le labbra sono formate da una complessa struttura muscolare e presentano un’altissima concentrazione di terminazioni nervose e vascolari. Per questo, qualsiasi trattamento “invasivo” può risultare doloroso o estremamente doloroso se non preceduto da applicazione topica di anestetico. Bisogna allora rinunciare ad avere delle belle labbra carnose? Assolutamente no. Le labbra si possono far aumentare di volume anche senza ricorrere alla chirurgia o a trattamenti che prevedono punture. Soprattutto se l’obiettivo è quello di ottenere una carnosità “naturale”, evitando di gonfiare le labbra in modo anomalo e antiestetico. Vediamo tutte le possibilità offerte dalla medicina estetica per migliorare il volume del sorriso, senza bisturi.

Trattamento filler

Ad oggi il filler è la pratica più utilizzata e conosciuta per aumentare il volume delle labbra. Il materiale che viene iniettato tramite ago o cannula flessibile è più o meno riassorbibile (es: acido ialuronico o collagene). Difficilmente si raggiunge l’obiettivo desiderato con una sola seduta. Quindi, se siete in procinto di sottoporvi ad un trattamento di questo tipo, sappiate che potrete avvalervi di qualche ritocchino per arrivare alla perfezione.

Il filler è sicuramente un trattamento traumatico per quanto sicuro e per quanto i suoi effetti postumi siano assolutamente transitori (gonfiore, edemi, ipersensibilità). Per questa ragione, richiede un’approfondita analisi preliminare e alcune accortezze successive (come evitare di truccarsi o di esporsi al sole o al freddo estremo nelle ore successive all’iniezione). Ecco perché la medicina estetica è sempre alla ricerca di metodiche meno “invasive” per raggiungere comunque gli stessi risultati.

Trattamento con sieri e pomate volumizzanti

Sul mercato ci sono una serie di sieri e lip-stick o lip-gloss che promettono di rimpolpare le labbra grazie all’azione di principi chimici e naturali che hanno come effetto reattivo quello di gonfiare le labbra. Alcuni sono a base di acido ialuronico, fido alleato in qualsiasi trattamento di bellezza che svolge un’azione rimpolpante istantanea. Altri contengono un mix di antiossidanti, che contrastano l’invecchiamento cellulare e quindi danno alle labbra un aspetto più sano, turgido e senza screpolature. Altri ancora sfruttano le qualità reattive del peperoncino rosso e della portulaca, che garantiscono un aumento di volume naturale rassodando e ridefinendo i contorni. In ulteriori formulazioni, invece, è il binomio collagene marino e acido ialuronico a garantire labbra con un surplus di idratazione e quindi più piene e dall’aspetto più giovane. Tutti questi prodotti sono innocui dal punto di vista tossicologico e hanno dalla loro parte la ripetitività dell’applicazione che può essere effettuata in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, senza alcuna precauzione, senza preoccupazioni, in totale sicurezza (a meno che non si sia allergici ai principi attivi in essi contenuti, ma questo vale per qualsiasi preparazione).

 

Trattamento Hydrafacial con Perk

Tra le soluzioni meno invasive, merita una spiegazione a parte il trattamento Perk realizzabile con Hydrafacial. Più volte ci siamo occupati di questo prodotto come leader per l’idrodermoabrasione e ne abbiamo lodato i sorprendenti risultati che si ottengono nella cura di patologie come l’acne, il melasma, l’iperpigmentazione e per attenuare i segni del tempo e le lassità cutanee.

Hydrafacial propone tra i suoi programmi anche un efficacissimo trattamento per la cura e l’aumento di volume delle labbra. Hydrafacial Perk dona labbra rimpolpate, idratate, gentilmente esfoliate. Il booster a disposizione è il Lip Revitalizing Serum contiene estratto di foglie di Aloe che migliorano l’aspetto di labbra secche e disidratate restituendo loro elasticità; estratto di radice di peonia ad azione volumizzante e rimpolpante; vitamine A, C ed E che aumentano il livello d’idratazione e infondono proprietà antiossidanti.

Cosa aspettarsi da un trattamento Hydrafacial con Perk Labbra

Un aspetto naturale e turgido delle labbra. Un aumento di lucidità e morbidezza molto glamour. Un’idratazione che permane per settimane. Un’azione anti-aging anche sulle rughette del cosiddetto “codice a barre” che si formano tra naso e labbro superiore.

Come funziona Lip Perk per Hydrafacial

Lip Perk combina un trattamento da eseguire in studio con un prodotto avanzato da portare a casa per l’uso quotidiano, appositamente progettato per migliorare e prolungare gli effetti di quanto ottenuto con Hydrafacial. Lip Perk utilizza la tecnologia brevettata roller-flex, per rimuovere delicatamente lo strato superficiale di cellule morte e impurità, fornendo contemporaneamente antiossidanti vitali alle labbra. Questa azione esfoliante prepara perfettamente le labbra con ingredienti chiave essenziali come l’acido ialuronico, l’estratto di peonia e l’olio di menta piperita, che rimpolpa donando un seducente “broncio”. Ciò che resta della fiala di siero utilizzata durante il trattamento si trasforma nel tuo prodotto da portare a casa per applicazioni casalinghe per un mese. Continuando ad usare il siero due volte al giorno, per 28 giorni si possono ottenere i migliori risultati possibili.

Posso sottopormi ad Hydrafacial con Perk se ho fatto un filler alle labbra?

Assolutamente! Il trattamento Lip Perk può effettivamente potenziare l’effetto del filler. Con l’iniezione si avrà già una dose di acido ialuronico nelle labbra. L’acido ialuronico contenuto nel siero Lip Perk verrà attratto dall’acido ialuronico già presente nelle labbra, aggiungendo un effetto più volumizzante.

Labbra da baciare non necessitano di iniezioni

Il trattamento Hydrafacial Perk in soli 10 minuti vi farà ottenere labbra seducenti, morbide, piene, lisce, dai contorni definiti e dal colore invidiabile con risultati che perdurano per alcune settimane.

Enermedica è specializzata nell'importazione e nella distribuzione, in esclusiva per l'Italia, di prodotti medicali alamente innovativi e apparecchiature di medicina estetica di ultima generazione

Contatti

 

Sede legale: Via Umberto Giordano, 70 – 00124 Roma

 

Sede amministrativa: Via Vigentina, 142/144 – 27100 Pavia

P.iva:
02037030182

Numero verde:
800911820

Telefono:
(+39) 06 89673786

Email:
[email protected]

Hai altre domande?

Contattaci!

Seguici:

@2020 All Rights Reserved. Enermedica S.r.l. P.IVA: 02037030182
Via Umberto Giordano, 70 - 00124 Roma
Privacy Policy - CookiePolicy