Endymed con i suoi manipoli Contour, Shaper e Intensif offre la possibilità di creare innumerevoli protocolli per eliminare la cellulite, assottigliare il punto vita e tonificare la pelle. Il dottor Antonio Braucci ci spiega come eliminare l’inestetismo più temuto con una sinergia di trattamenti veloci ed efficaci.

Quando pensiamo alla lotta alla cellulite, il pensiero corre subito a diete drastiche, massaggi vigorosi, bendaggi miracolosi ed estenuanti allenamenti. La soluzione è, invece, molto più semplice e spesso sottovalutata: la radiofrequenza. Associamo sempre questo tipo di trattamento al rassodamento del corpo, tralasciando il fatto che la giusta piattaforma, con i giusti manipoli, può letteralmente sciogliere il grasso e ridisegnare la nostra silhouette. Come? Ce lo spiega il dottor Antonio Braucci la cui Beauty Embassy a Napoli è diventata la Mecca della bellezza meta di tantissime bellissime influencer che hanno scelto Endymed per prendersi cura del loro corpo e del loro viso.

Dottore, la radiofrequenza come può essere vincente nel contrastare la cellulite?

Prima di tutto bisogna definire cosa sia la cellulite. È un’infiammazione che può avere vari livelli di gravità, di severità: il primo stadio è detto edematoso, il secondo fibromatoso, il terzo sclerotico molle e il quarto sclerotico. Vediamo la loro genesi: l’infiammazione genera un edema dei tessuti, in particolare del pannicolo adiposo. Questi tessuti vengono esposti a situazioni e sostanze che facilitano l’infiammazione andando a creare una fibrosi come processo riparativo, come avviene in ogni infiammazione, che può evolvere in una sclerosi. Il tessuto quindi diventa molto più duro e dolente a causa di questi setti fibrosi che si sono formati ed ecco qui l’effetto buccia d’arancia, i cuscinetti, le culotte de cheval, l’aspetto poco sano della pelle.

Una volta individuato quale stadio di cellulite dobbiamo contrastare come si procede?

Io utilizzo i vari manipoli in dotazione nella piattaforma Endymed: il Contour con vacuum pulsato, in grado di “risucchiare” 15 mm di tessuto, permettendo il riscaldamento a una maggiore profondità, da 16mm a 26mm, per un trattamento classico che eseguo per almeno 8 sedute. In alcuni casi, lo alterno all’uso del manipolo Shaper, ideale per la cellulite grazie alla sua capacità di penetrare a 16mm di profondità e quindi fino allo strato adiposo sottocutaneo. Perché li alterno? Perché alcune pazienti hanno capillari evidenti e quindi il vacuum potrebbe andare a peggiorare questa patologia vascolare. Il primo step nella lotta alla cellulite è il drenaggio dei tessuti e entrambi questi manipoli disinfiltrano il tessuto già alla prima seduta, creando nel paziente un’urgenza di andare in bagno più spesso ed un evidente diminuzione del “gonfiore” di addome e arti inferiori”.

Come si cancella la cellulite con la radiofrequenza?

Sia il manipolo Contour sia il manipolo Shaper generano calore, generando uno shock termico nel tessuto adiposo questo invia un messaggio alla cellula di grasso di andare in morte programmata in soli 3 mesi, andando a diminuire lo spessore del pannicolo adiposo.

E per i casi disperati come possiamo fare?

Utilizzo anche il manipolo Intensif.  Ci sono casi di cellulite ostinata che richiedono un riscaldamento frazionato profondo. Questo manipolo è dotato di 25 micro-aghi placcati oro non isolati che rilasciano radiofrequenza su tutta la lunghezza dell’ago e che possono raggiungere fino a 5mm di profondità. Stimolo così la produzione di nuovo collagene ed elastina andando a creare una “riorganizzazione” tissutale. Andando a trattare così quella componente fibrosclerotica che non potrebbe essere trattata solo con i due manipoli Contour e Shaper che trattano la panniculopatia edematosa.

Come si eliminano le cellule apoptosiche?

La loro eliminazione avverrà poi attraverso il sistema linfatico, e per agevolare questa funzione naturale mi avvalgo del linfodrenaggio effettuato con un altro macchinario a mia disposizione in Beauty Embassy: Hydrafacial. Per risultati rapidi e duraturi che assieme ad una dieta bilanciata, esercizio costante ci aiuteranno a raggiungere in breve i risultati desiderati.